20 Dicembre 2019

Differenza display per iPhone

Che differenza c’è fra un display per iPhone con tecnologia LCD, un display OLED e display basati su altre tecnologie quali TFT ed In-Cell?

La prima produzione di ricambi compatibili per Apple era basata su tecnologia LCD. Nel 2017 è iniziata la produzione di schermi sostitutivi OLED, a partire dall’ iPhone X. In seguito sono diventati disponibili anche i display con tecnologia In-Cell e TFT.

Nel dettaglio, quale è la differenza nei display per iPhone?

Partendo dal più economico per salire fino al top di gamma.

LCD (Liquid Crystal Display): il divario di qualità rispetto al display originale OLED montato sui telefoni a partire dall’ iPhone X è tale che per la serie X non vengono quasi più prodotti. Nel nostro store non vendiamo display LCD per iPhone a partire dalla serie X. Al contrario potete trovare LCD compatibili dalla seria 4S alla serie 8 Plus. (LINK)

TFT (Thin Film Transistor): Per quanto riguarda questi display, si può dire che sono una variante degli LCD, basati sulla stessa tecnologia, ma con una resa migliore e con un più basso assorbimento di energia, a beneficio della durata della batteria. I display TFT (anche detti a matrice attiva) offrono una buona resa di colori e della luminosità, sebbene con un angolo di visuale nettamente inferiore agli OLED. Nel nostro store offriamo solo il display TFT per iPhone XR (LINK).

IN-CELL: Anche questi sono una variante dell’LCD ma, a differenza di questi ultimi, nei display In-Cell il digitalizzatore e l’LCD sono integrati sullo stesso strato del pannello. Oltre ad un minor peso e spessore, la digitalizzazione risulta più sensibile, più fluida e sicuramente più reattiva. Per questo, con i display In-Cell sembra veramente di ‘toccare’ il pannello LCD stesso (come se il vetro protettivo non ci fosse), per un’interazione umana molto più piacevole.  

HARD OLED: Qui si comincia a salire di qualità, ma anche di prezzo. La resa dei colori, la luminosità, l’angolo di visuale e tutte le altre caratteristiche sono molto vicine a quelle del display originale iPhone. L’unica pecca è costituita dalla fragilità. In caso di forti urti possono crearsi delle piccole crepe nel pannello OLED, anche se il vetro esterno rimane intatto. 

SOFT OLED: Finalmente il top di gamma! Sia per qualità che per prezzo, il SOFT OLED si aggiudica il primo posto. La qualità è praticamente identica all’originale. Il pannello OLED flessibile (Soft) è molto più resistente della versione Hard e garantisce un tempo di vita molto più lungo.

Il confronto

Al contrario dell’ HARD OLED, il Soft OLED ha anche una resa leggermente migliore per altre caratteristiche.

Hard OLEDSoft OLED
ContrastoEccellente, pari all’originaleEccellente, pari all’originale
Accuratezza dei coloriOttimaEccellente, pari all’originale
LuminositàEccellente, pari all’originaleEccellente, pari all’originale
Spessore del displayLeggermente più spesso dell’originaleIdentico all’originale
Consumo della batteriaIdentico all’originaleIdentico all’originale
Durata e affidabilitàFragileIdentica all’originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *